Tutti i segreti del preservativo

La maggior parte delle coppie usa il preservativo come mezzo di protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili e le gravidanze indesiderate. Ma al momento la loro scelta è così varia che ti perdi semplicemente quando scegli.

Sapevi che un preservativo può anche essere una svolta piuttosto piccante nel sesso? Passion.ru svela tutti i segreti del preservativo!

I preservativi sono il modo più ottimale per fornire protezione sessuale, innocuo per la salute e fornire la massima protezione contro gravidanze indesiderate e varie malattie..

È noto che la prima menzione del preservativo risale al 3000 a.C. circa..

Secondo la leggenda, il re di Creta Minosse era molto amoroso e spesso tradiva sua moglie Pasifae. La moglie angosciata lo maledisse lanciando un forte incantesimo, secondo il quale durante l’eiaculazione Minosse non vomitava sperma, ma serpenti e scorpioni, a seguito del quale le donne morse dai rettili iniziarono a morire.

Il numero delle amanti del re diminuiva costantemente, ma Minosse non voleva sopportare questo fatto. Quindi ha inserito la vescica di una capra nella vagina di una delle sue amanti – e la copulazione ha avuto successo. Secondo la leggenda, questo giorno era il compleanno del preservativo..

A
In ogni caso, possiamo tranquillamente affermare che i preservativi hanno più di mille anni. Nella storia dell’antico Egitto, ci sono dipinti su papiro e pietra con preservativi sul pene, che erano spesso decorati con pietre e tessuti preziosi..

Più o meno nello stesso periodo, i riferimenti nella storia del Giappone su un’invenzione chiamata "kawagata", che è stato progettato per proteggere una donna da gravidanze indesiderate. Kawagata è stato realizzato in morbida pelle animale appositamente realizzata.

Ma gli antichi romani realizzarono un prototipo di preservativi moderni in resina e avevano un prodotto cilindrico.

Secondo gli scavi archeologici, furono i romani ad avviare la produzione su larga scala di preservativi: furono distribuiti ai legionari. Ma a quel tempo, gli intestini di pecora avevano già iniziato a servire come materiale per i preservativi antichi..

Come protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili, il preservativo iniziò ad essere usato solo tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo. Le epidemie di sifilide in tutto il mondo hanno indotto gli scienziati a pensare a come proteggere le persone da questa terribile malattia, che non sapevano come trattare..

Fu allora che Gabriel Fallopius, un noto anatomista e medico a quel tempo, inventò per proteggersi dalla sifilide con una borsa di tela imbevuta di sale e farmaci speciali, indossò il pene.

Ma i preservativi furono messi in vendita solo nel 1712. A quel tempo, i preservativi venivano usati solo per scopi di igiene personale quando si visitavano i bordelli. I mezzi di protezione erano fatti dagli intestini ciechi degli animali, quindi erano estremamente costosi.

Il primo preservativo di gomma è stato creato nel 1885 con l’invenzione della vulcanizzazione. In Unione Sovietica (in cui, come ricordiamo, "non c’era sesso") il rilascio è stato stabilito sotto il patrocinio dello stesso Lavrenty Pavlovich Beria nello stabilimento Bakovsky.

Poi i preservativi hanno preso il nome "prodotto numero due", – "prodotto numero uno" la suddetta fabbrica aveva maschere antigas.

Ma c’è ancora polemica per quanto riguarda il nome: alcuni credono che la parola "preservativo" ha radici latine (condus), altri – che il genitore del nome è il dottore Condom, che visse alla corte di Carlo II, altri ritengono che il prodotto sia stato chiamato così grazie all’omonima città in Francia.

al Museum of London nella sala espositiva viene presentato uno dei preservativi più antichi rinvenuti durante gli scavi archeologici, che ha circa 350 anni.

I preservativi moderni sono realizzati in lattice, che, secondo la ricerca, è la migliore protezione contro la penetrazione di liquidi estranei nel corpo di una donna e, con esso, batteri, germi e microrganismi.

Con la varietà odierna, la scelta di un preservativo può essere un’esperienza piuttosto eccitante. In questo caso, è necessario prestare attenzione a molti parametri.

I più infruttuosi in questo senso sono i preservativi prodotti in Asia. Ricorda che qualsiasi paese può essere indicato sulla confezione, ma è improbabile che il codice a barre venga ingannato. I primi tre numeri ti aiuteranno a capire da dove proviene il prodotto che stai tenendo tra le mani..

Ad esempio, il numero 899 significa che il preservativo è stato realizzato in Indonesia, 890 in India. Succede che il codice a barre contenga numeri che non sono assegnati a nessun paese.

È anche importante che su ogni preservativo sulla pellicola, il numero di lotto e la data di scadenza debbano essere indicati senza errori e, se il preservativo viene venduto senza scatola di imballaggio, il produttore.

Sui preservativi europei, secondo gli standard, c’è anche un segno "CE", confermando la qualità del prodotto.

È meglio non acquistare preservativi di origine sconosciuta.

Tutto dipende dalle tue preferenze. Tuttavia, tieni presente che i sapori di banana e fragola sono ancora considerati i più sexy..

Ma è meglio pensare al colore del preservativo. Vorrei consigliarti di scegliere un prodotto in tonalità vicine alla naturalezza. Certo, se non sei intimidito dalla vista di un cazzo blu o verde.

Non esistono tutti i tipi di preservativi: con brufoli, a coste, con antenne, con una punta densa. La scelta è estremamente ampia.

Ricorda quello simile "campane e fischi" sono previste una stimolazione aggiuntiva della vagina. Possono piacergli o possono creare il disagio dell’innaturalità..

Secondo i risultati di un’indagine statistica, il 68,7% preferisce ancora preservativi sottili naturalistici senza alcun miglioramento, motivando la loro scelta dal fatto che stanno facendo l’amore con un partner, e non con un preservativo.

La confezione è spesso contrassegnata "lubrificato". Se usi lubrificanti durante il sesso, allora è meglio che tu scelga questi particolari preservativi: contengono speciali lubrificanti sicuri a base d’acqua.

Se una donna, in linea di principio, rilascia una quantità sufficiente di lubrificanti, è improbabile che tu ne abbia bisogno: scivoleranno costantemente, portando un disagio tangibile al rapporto sessuale.

Volevo davvero dare a questo oggetto un posto separato, sebbene si riferisca ancora a quello precedente..

Attualmente, le aziende produttrici di preservativi sembrano non sapere più come accontentare i clienti, per questo ci sono alcuni curiosi esemplari di preservativi..

I preservativi sotto forma di animali, stelle e simili sono oggetti souvenir più probabili. Si strappano più spesso di altri, quindi usarli è piuttosto rischioso..

Per il primo sesso

Questi preservativi contengono anestetici per ridurre il dolore. Si consiglia di acquistare questi preservativi per quelle coppie che vogliono aumentare la durata del rapporto: gli anestetici riducono la sensibilità, a seguito della quale aumenta il tempo del contatto sessuale.

Questa è un’invenzione molto interessante per chi ama sperimentare. Il bagliore si ottiene trattando il lattice con solfuro di zinco e rame. Non preoccuparti: questi preservativi sono sicuri (a patto che non vengano abusati, ovviamente).

Per il sesso orale

Questa è spesso l’etichetta per i preservativi semplicemente aromatizzati, che non hanno un sapore diverso dagli altri. Ma aziende note hanno esempi piuttosto curiosi: i preservativi, quando si aggiungono aromi speciali al lubrificante, si rivelano davvero abbastanza "acquolina in bocca".

Con funzionalità aggiuntive

I più famosi sono con la vibrazione. Questa è già una vera invenzione tecnica! Il mini vibratore incorporato è quasi invisibile e impercettibile. Il problema con questi preservativi è che loro "lavoro" (di solito) non più di 10 minuti. Alcune coppie fanno sesso più a lungo..

Allo stesso tempo, non è possibile utilizzare lubrificanti aggiuntivi con tali preservativi: falliscono..

Tutti conoscono i casi in cui, nonostante l’uso del preservativo, si è verificata una gravidanza indesiderata o un’infezione da una malattia a trasmissione sessuale..

E quasi tutti hanno avuto un caso in cui un preservativo si è rotto a tradimento, mettendo in pericolo la salute e il futuro. Perché sta succedendo?

Se parliamo di gravidanza, non dobbiamo dimenticare che un preservativo protegge una donna dalla fecondazione solo nel 97,3% dei casi..

Sì, questa percentuale è molto vicina al cento, ma non è assoluta, quindi è ingenuo presumere che rimanere incinta mentre si usa un preservativo sia fantastico..

Pensaci: su 100 coppie in 2 paia (quasi 3) dopo aver usato un preservativo, la gravidanza si verifica ancora. Non così poco se consideri che non puoi prevedere che non colpirai mai i due..

Inoltre, uno dei motivi che portano a conseguenze indesiderabili è l’uso improprio del preservativo e il danneggiamento del prodotto..

Questo può accadere:

Quando si apre la pellicola in cui è imballato il preservativo, può essere accidentalmente danneggiato: con unghie lunghe, denti (e circa il 27% usa i denti!), Gioielli (ad esempio, anelli).

Allo stesso modo, i preservativi possono essere danneggiati durante il rapporto. Dovresti prestare particolare attenzione se pratichi spesso sesso orale: il preservativo può essere accidentalmente danneggiato da denti o anelli forati..

Se metti il ​​preservativo nel modo sbagliato, cioè dalla parte sbagliata. Questo non è raro; potresti semplicemente non essere in grado di vedere da che parte è rivolto il bordo arricciato. Se il preservativo viene indossato per un tempo insolitamente lungo e il processo è scomodo, è difficile srotolarlo: hai commesso questo errore. Non dovresti mai provare a indossare correttamente un preservativo del genere., "cambiare" il suo. Deve essere buttato via.

Se la dimensione del preservativo non corrisponde alla dimensione del pene. Sfortunatamente, semplicemente non esiste un segno unico, quindi la dimensione dovrà essere determinata empiricamente.

Se il preservativo è rimasto a lungo in tasca o nella borsa e la confezione sembra sfilacciata. Molto probabilmente, la tenuta del preservativo è già stata danneggiata..

Quando il preservativo è scaduto.

Sì, non essere sorpreso, tutti i preservativi prodotti legalmente sono dotati di tale marchio ed è semplicemente necessario prestare attenzione alla data di scadenza..

Se usi un lubrificante extra durante il rapporto. Devono essere usati solo se sono a base d’acqua: i lubrificanti a base di olio o vaselina distruggono il lattice.

Se stai usando preservativi scadenti. Ricorda: i preservativi dovrebbero essere acquistati solo nelle farmacie, ma certamente non nei chioschi lungo la strada. Non compri l’aspirina dalle boutique di scarpe.?

Se stai usando un preservativo per più rapporti. Questo non significa affatto che lo usi 2 o 3 giorni consecutivi..

Hai solo bisogno di capire con fermezza: il rapporto finisce immediatamente dopo l’eiaculazione. Pertanto, non deve essere confuso con "notte d’amore".

A proposito, sebbene sia impossibile rimanere incinta o essere infettati da una malattia a trasmissione sessuale durante il sesso orale, è semplicemente necessario usare un preservativo a causa dell’igiene di base: nella cavità orale "abita" massa di batteri.

E non dimenticare che un preservativo non può proteggere dai pidocchi pubici! Può sembrare ridicolo, ma c’è chi crede che tale protezione sia inclusa nell’elenco.

Ricorda: se il preservativo si rompe, devi rimuovere immediatamente il pene dalla vagina, che deve essere immediatamente lavata e lavata con la soluzione di manganese più debole.

Vantaggi e svantaggi

Naturalmente, questo metodo di contraccezione ha anche i suoi svantaggi. Molti si lamentano del fatto che l’uso del preservativo distrugge la spontaneità.

C’è chi dice che quando si usa un preservativo, la sensibilità e l’acutezza delle sensazioni diminuiscono.

Ma ancora, più di tutto vorrei sottolineare i meriti. Almeno 2 principali.

1. Quando usi un preservativo, il tuo partner è attivamente coinvolto nella pianificazione familiare..
2. Nessun altro metodo di contraccezione può fornire una protezione completa contro le malattie sessualmente trasmissibili..

Anche se, ovviamente, l’uso del preservativo è una questione privata per ogni singola coppia. Ci sono, ad esempio, persone allergiche al lattice (anche se, in tutta onestà, vale la pena notare che ci sono anche donne allergiche allo sperma).

Su cosa è consuetudine tacere

Il 76% degli uomini ammette di essere eccitato quando una donna gli mette il preservativo. Di questi, l’84% è estremamente eccitato quando il proprio partner lo fa. bocca!

Ovviamente sta a te decidere chi e come. Ma forse dovresti provare a rompere lo stereotipo del sesso protetto dalla famiglia e farlo da solo? Oppure, se questa è la vita di tutti i giorni per te, prova almeno una volta in questo processo così intimo a usare le tue spugne.?

Dopotutto, non devi dirlo a tua madre o al tuo amico. È sufficiente che tu renda felice il tuo uomo e te stesso.

Articoli simili

  • L’amore di tutte le età è sottomesso: il sesso a 20, 30 e 40 anni

    Cosa ci aspettiamo dai contatti intimi, dallo scambio nei prossimi dieci anni e cosa otteniamo effettivamente? Betty Dodson, 86 anni, scrittrice, lo dice…

  • Gli uomini intelligenti e forti sono sempre più soli

    Molto è stato scritto sulle donne single, anche nel nostro giornale. Ma ecco cosa è interessante: qua e là non ci sono uomini meno soli. inoltre…

  • La psicologia delle posizioni sessuali

    Importanti sessuologi hanno dedicato una parte significativa del loro lavoro alla selezione delle pose – in particolare, un grande contributo a quest’area è stato dato da un medico polacco…

Share